Revenge porn, Diletta Leotta tra le vittime

La conduttrice televisiva catanese ha sporto denuncia contribuendo alla chiusura di tre canali Telegram

Revenge porn, Diletta Leotta tra le vittime

ROMA – C’è anche Diletta Leotta tra le vittime dei tre canali Telegram con foto pornografiche e denigratorie chiusi stamane dalla polizia postale.

La conduttrice televisiva catanese si è esposta in prima persona presentando una querela che ha consentito agli investigatori di avviare l’indagine che ha portato alla denuncia di tre persone, un 29enne di Bergamo, un 17enne di Palermo e un 35enne di Nuoro.

Ad aiutare la polizia sono state anche le numerose segnalazioni presentate da Fedez, che ha raccolto le richieste dei suoi fan e follower. Le foto che venivano veicolate sui canali, però, non riguardavano solo personaggi famosi ma anche ragazze normalissime, vessate dai propri ex.


Correlati