In Sicilia boom di guariti: +196. Diminuiscono ricoveri e contagi

Coronavirus: gli attuali malati sono 165 in meno, altri tre morti tra Messina e Partinico. Risalgono i positivi in Italia, ma mai così pochi decessi in oltre 40 giorni

In Sicilia boom di guariti: +196. Diminuiscono ricoveri e contagi

Boom di guariti in Sicilia. E’ confortante il report giornaliero della Regione sul coronavirus, con i dati aggiornati alle 17 di oggi (domenica 26 aprile).

Dall’inizio dei controlli i tamponi effettuati sono stati 70.104 (+1.853 rispetto a ieri), su 65.689 persone: di queste sono risultate positive 3.055 (+35), mentre attualmente sono ancora contagiate 2.107 (-165), 720 sono guarite (+196, di cui 13 ricoverati e 183 in isolamento domiciliare) e 228 decedute (+4).

Degli attuali 2.107 positivi, 478 pazienti (-7) sono ricoverati – di cui 33 in terapia intensiva (0) – mentre 1.629 (-158) sono in isolamento domiciliare.

Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento 66 (0 ricoverati, 65 guariti e 1 deceduto); Caltanissetta 116 (15, 21, 11); Catania 674 (107, 200, 79); Enna 297 (130, 72, 28); Messina 403 (95, 83, 47); Palermo 377 (68, 51, 28); Ragusa 54 (6, 29, 6); Siracusa 46 (51, 142, 23); Trapani 74 (6, 57, 5).

MUORE UN  73ENNE DI AGRIGENTO. Un 73enne originario di Agrigento è morto la scorsa notte nel reparto di terapia intensiva nel Covid Hospital di Partinico, in provincia di Palermo. Era affetto da coronavirus. Nello stesso ospedale è ricoverata la moglie: le condizioni della donna non sono gravi.

ALTRI DUE DECESSI A MESSINA. Altri due decessi a Messina: si tratta di pazienti già affetti da altre gravi patologie, risultati positivi al Covid-19. All’ospedale Papardo è morta una donna di 82 anni; l’altro ieri mattina al Policlinico un uomo di 63 anni. Dall’inizio dell’emergenza sono pertanto 47 in totale i decessi di persone affette da coronavirus in città e provincia.

PALERMO: 8 POSITIVI IN CASA DI RIPOSO. Sono ancora otto i positivi nella casa di riposo Regina Pacis, in via Sicilia a Palermo. Alla lista dei contagiati ieri si sono aggiunti altri tre anziani e due inservienti. Gli ospiti della comunità alloggio sono stati trasferiti nell’ospedale Covid di Partinico, mentre gli inservienti sono assistiti nell’albergo Covid San Paolo Palace di Palermo. Nei giorni scorsi due anziane della casa di riposo erano state ricoverate al Covid Hospital di Partinico. Il focolaio era stato scoperto dai medici dell’Asp dopo che una donna di 94 anni era stata portata d’urgenza all’ospedale Cervello con sintomi sospetti. Nella casa di riposo sono stati fatti dieci tamponi: sette ospiti della struttura e a 3 operatori.

IN ITALIA SI FERMA IL CALO DEI MALATI. Dopo cinque giorni di seguito si ferma il calo dei malati per coronavirus in Italia. Gli attuali positivi sono 106.103, 256 in più rispetto a ieri. Sabato c’era stato un calo di 680 malati. Il dato è stato fornito dalla protezione civile.

Le vittime sono salite a 26.644, con un incremento di 260 in un giorno. E’ il dato più basso registrato da oltre 40 giorni: il 15 marzo, infatti, ci furono 368 morti in 24 ore mentre il giorno prima se ne registrarono 175. Ieri l’aumento era stato di 415.

Sono 64.928 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.808. L’aumento precedente era stato di 2.622. Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad oggi sono 2.009, 93 in meno rispetto a ieri. Di questi, 706 sono in Lombardia, 18 in meno rispetto a ieri. Dei 106.103 malati complessivi, 21.372 sono ricoverati con sintomi, 161 in meno rispetto a ieri, e 82.722 sono quelli in isolamento domiciliare, 510 in più rispetto a ieri quando si era registrato il primo calo dall’inizio dell’emergenza.


Correlati