I traghetti tornano a pagamento

Caronte & Tourist passa dal trasporto gratuito per medici e forze dell’ordine a tariffe agevolate

I traghetti tornano a pagamento

MESSINA – L’emergenza coronavirus si è “rivelata più infida” e “lunga del previsto” e Caronte & Tourist che “ha preso su di sé l’onore, ma anche l’onore, di garantire le quattro corse giornaliere senza alcun contributo pubblico o rimborso, ha deciso di modificare l’iniziale impostazione” che prevedeva il trasporto gratuito per medici e forze dell’ordine che si spostavano tra Messina e Reggio Calabria in auto.

Da domani, infatti, anticipa la società in una nota, “tutto il personale delle professioni sanitarie, ma anche tutto quello appartenente alle Forze dell’ordine e Forze armate (compresi i vigili del fuoco) il cui apporto è spesso colpevolmente sottostimato, transiteranno con auto al seguito a una specifica tariffa agevolata di 22 euro andata e ritorno, previa verifica dei requisiti”. La Caronte & Tourust ricorda che “i passeggeri a piedi continueranno a transitare gratuitamente nella tratta tra Messina e Villa San Giovanni”.


Correlati