E ora gli umani temono di contagiare i pipistrelli

Governo Usa chiede a scienziati di sospendere test su animali per non creare nuovo serbatoio di Covid

E ora gli umani temono di contagiare i pipistrelli

NEW YORK – Il governo Usa ha raccomandato agli scienziati di sospendere test e ricerche sui pipistrelli in Nord America per il timore che gli esseri umani possano trasmettere il coronavirus agli animali, mettendo in pericolo le popolazioni di pipistrelli o creando un nuovo serbatoio per il Covid-19.

Come riporta il Washington Post, gli esperti affermano che la possibilità che il coronavirus passi dalle persone ai pipistrelli nordamericani è bassa. Si teme pero’ che se questo accadesse, visto che i pipistrelli possono volare su lunghe distanze, potrebbe causare una “ricaduta del Sars-CoV-2 dai pipistrelli agli umani, che renderebbe l’estirpazione del virus improbabile”, come ha scritto Samantha Gibbs, veterinaria del Us Fish and wildlife service, in una nota ai ricercatori.

Un portavoce ha precisato: “Sappiamo che molti mammiferi sono suscettibili alle infezioni causate da una varietà di coronavirus, ciò che non è noto è se il nuovo coronavirus abbia il potenziale per infettare o causare malattie nella fauna selvatica in Nord America, compresi i pipistrelli”.


Correlati