Catania: rientra in aereo e esce per la droga

Fermato senza patente, dichiara di essere in cerca di pusher e insulta i poliziotti. Ventisette sanzioni a Librino

Catania: rientra in aereo e esce per la droga

CATANIA – Agenti del commissariato Librino di Catania, nell’ambito di controlli sul rispetto delle norme per contenere la pandemia da Covid-19, hanno eseguito 34 controlli, sanzionando 27 persone.

Tra loro anche un uomo che nell’autocertificazione ha scritto di essere uscito di casa per comprare droga per uso personale e che era alla guida di un’auto senza avere conseguito la patente.

Dagli accertamenti è risultato che era rientrato in Sicilia in aereo da quattro giorni e che non rispettava l’obbligo di permanenza domiciliare con isolamento fiduciario e divieto di avere contatti sociali per 14 giorni.

Durante i controlli ha inveito contro i poliziotti. E’ stato indagato per violazione di un provvedimento dell’autorità e per oltraggio a pubblico ufficiale ed è stato sanzionato complessivamente per 5.000 euro.

Altre persone, con molteplici precedenti penali, sono state fermate a bordo di un’auto senza patente per non averla mai conseguita e, in altri casi, sorprese in giro perché stanche di rimanere in casa.


Correlati