Mascherine e pistole: rapina a supermercato

Palermo. In quattro sequestrano personale e clienti, portano via i soldi dalle casse e scappano con l’auto di un dipendente

Mascherine e pistole: rapina a supermercato

PALERMO – Quattro malviventi hanno fatto irruzione nel punto vendita “Paghi Poco” di via Amedeo Aosta con il volto coperto da mascherine chirurgiche. Due erano armati di pistola che hanno puntato contro le persone presenti in quel momento, tenendole sotto sequestro fino a quando non sono fuggiti con il bottino rubando anche l’auto di un dipendente.

La polizia è intervenuta intorno alle 21, dopo l’allarme lanciato dagli stessi dipendenti del supermercato. Ai banditi sono bastati pochi attimi per chiarire le proprie intenzioni, tenendo i presenti sotto sequestro per una ventina di minuti. Mentre due tenevano sotto scacco i dipendenti e i pochi clienti che in quel momento si trovavano dentro il supermercato, gli altri hanno svuotato le casse impossessandosi di un bottino di diverse migliaia di euro. Infine hanno minacciato uno dei dipendenti del supermercato facendosi consegnare le chiavi della sua auto, una Jeep Renegade.

Le indagini sono condotte dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico insieme ai colleghi della Squadra mobile. Acquisite le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza che potrebbero aver inquadrato le varie fasi dell’assalto e la conseguente fuga dei malviventi.


Correlati