Ecco chi sono quelli della Renault 4

Parla Boris, l’argentino che li sta ospitando ad Aci Trezza: “Sono miei amici senza fissa dimora, dormivano in macchina ed erano in Italia da quattro mesi”. VIDEO

Ecco chi sono quelli della Renault 4

CATANIA – Da ieri le immagini della loro Renault4 sgangherata hanno fatto il giro d’Italia suscitando l’indignazione di tutti coloro che sono rinchiusi in casa da giorno nel rispetto delle regole. Nel frattempo due ragazzi francesi in compagnia di una ragazza spagnola e di un cagnolino giravano il Paese fino ad arrivare indisturbati ad Acitrezza dove la loro auto è stata segnalata e bloccata e loro messi in quarantena.

A spiegare cosa è successo è Boris Drozom, un argentino che vive in Sicilia con la famiglia. Tutti hippies. “I nostri amici francesi erano già in Italia da quattro settimane, quando è cominciato il coronavirus erano in Campania, a Napoli, non hanno una casa perché vivono in auto, quella che avete visto” spiega Boris nel video. “Mi sono offerto di ospitarli da me ad Acitrezza, con la mia compagna, mia figlia, mio fratello e la sua compagna, arrivati tre mesi fa. Siamo una famiglia argentino-spagnola”

“Per arrivare in Sicilia hanno fatto tutti controlli, sono negativi alla prova del Coronavirus, hanno rilasciato l’autocertificazione alle forze dell’ordine e la polizia li ha fatti passare perché era una situazione di emergenza comprovata, non avevano un posto dove dormire e dunque dove fare la quarantena, non era facile, ma non avevano altre opzioni. Adesso siamo tutti chiusi in casa, senza uscire per 14 giorni. Con noi anche due cani nostri e quattro cuccioli trovati nella spazzatura. Speriamo che il Coronavirus si fermi”.


Correlati