Anche Pogliese fa il controllore

VIDEO Ecco cosa succede ai posti di blocco

Il sindaco di Catania in corso Italia e piazza Nettuno: “Solo in pochi non rispettano le regole”. Uffici comunali chiusi per disinfezione

Anche Pogliese fa il controllore

CATANIA – Sei pattuglie della Polizia Municipale di Catania stanno perlustrando la città per fare eseguire le disposizioni del governo ai cittadini per il contenimento del contagio del coronavirus.

Al comando di Stefano Sorbino e alla presenza dell’assessore Alessandro Porto, da diversi giorni il controllo serrato in sinergia con le altre forze dell’ordine, sta riguardando indistintamente tutte le zone di Catania. Solo residuali, ma ancora esistenti, i casi di violazione degli obblighi di muoversi per comprovate ragioni di necessità, violazioni tuttavia rigorosamente perseguite dagli agenti.

In corso Italia e in piazza Nettuno il sindaco Salvo Pogliese ha personalmente verificato l’andamento dei controlli della polizia Municipale, accompagnato dall’assessore Sergio Parisi: “Solo una sparuta minoranza di catanesi non ha ancora capito che occorre seguire le disposizioni degli organi nazionali e regionali per rispettare se stessi e gli altri, ma la stragrande maggioranza dei cittadini sta seguendo le indicazioni normative”.

“Un pensiero e un incoraggiamento vanno alle forze dell’ordine che stanno operando in modo encomiabile e sinergico; ai medici e agli operatori sanitari che mettono quotidianamente a rischio la propria salute, va rivolto un sentimento di sincera gratitudine per lo sforzo collettivo che stanno realizzando nell’interesse di tutti noi”, ha concluso Pogliese.

DAL 18 AL 21 MARZO UFFICI COMUNALI CHIUSI PER DISINFEZIONE. A partire dal primo pomeriggio di domani, mercoledì 18 marzo, tutti gli uffici del Comune di Catania saranno sottoposti a una massiva operazione di disinfezione mirata e sanificazione. Gli interventi, che si protrarranno sino a sabato sera, saranno effettuati da operatori della direzione Ecologia con l’utilizzo di un prodotto disinfettante validato dall’Istituto superiore di Sanità.

La sanificazione riguarderà pavimenti, muri e arredi presenti negli uffici. I locali oggetto di disinfezione resteranno totalmente chiusi per 24 ore, e successivamente saranno fatti areare per altre 24 ore. Si inizierà con Palazzo degli Elefanti, Palazzo dei Chierici e l’assessorato alle Politiche comunitarie di palazzo Tezzano in piazza Stesicoro.

I giorni dedicati alla sanificazione degli uffici pubblici costituiscono servizio prestato a tutti gli effetti di legge, tuttavia i servizi ai cittadini verranno prestati dai dipendenti comunali che lavorano in smart working.


Correlati