Primo test di vaccino sull’uomo

E’ stato somministrato a un volontario di Seattle, una delle aree più colpite negli Usa

Primo test di vaccino sull’uomo

WASHINGTON – Primo test negli Stati Uniti per un vaccino anticoronavirus. I ricercatori, si apprende dalla Associated Press, lo hanno somministrato in via sperimentale a un volontario di Seattle, una delle aree più colpite negli Usa.

L’esperimento è partito al Kaiser Permanente Washington health research institute. Le autorità sanitarie hanno spiegato che ci vorranno da un anno a 18 mesi almeno per validare ogni potenziale vaccino.

Il test di Seattle coinvolgerà 45 volontari, tutti tra i 18 e i 45 anni e senza patologie, a cui verranno somministrate dosi differenti l’uno dall’altro. Lo scopo dell’esperimento è vedere se il vaccino comporta effetti collaterali, ed è il primo passo per una sperimentazione più vasta.

Il nome in codice del vaccino è ‘mRNA-1273’ ed è stato sviluppato dall’Istituto nazionale della salute (Nih) e dalla società di biotecnologie Moderna Inc. con sede in Massachusetts.


Correlati