Catania, sanificazione a colpi di “cannone”

Di notte in azione mezzi dotati di gittata sino a 150 metri per pulire strade e piazze: date e zone. VIDEO

Catania, sanificazione a colpi di “cannone”

CATANIA – Proseguono le operazioni di bonifica, lavaggio e disinfezione di strade e piazze a Catania, come disposto dal sindaco Salvo Pogliese durante la riunione di giunta straordinaria per adottare tutte le azioni utili a garantire igiene e sanificare tutte le zone della città per fare fronte all’emergenza Covid-19.

A curare le operazioni su delega del sindaco è l’assessore all’Ecologia e ambiente Fabio Cantarella che segue le attività programmate con la dirigenza comunale e messe in atto da personale dell’ufficio comunale disinfezione, di Multiservizi e delle aziende Energeticamente e Dusty.

Sono più squadre attrezzate con compiti diversi, incaricate di lavare e disinfettare gli oltre seicento chilometri di strade cittadine. La squadra dell’ufficio comunale disinfezioni opera con due mezzi dotati di “cannone” con gittata sino a 150 metri (il prodotto utilizzato è a base di dimetilalchil benzil ammonio cloruro, innocuo anche per gli animali), capaci di raggiungere non soltanto la sede stradale, ma anche marciapiedi e muri.

Via Palermo, piazza Palestro, via Acquicella e tutta la zona del cimitero, sono già state disinfettate assieme tutte le aree del centro storico (piazza Duomo, piazza Università, piazza Stesicoro, piazza Carlo Alberto, piazza della Repubblica, corso Sicilia, via Umberto, parte delle vie Garibaldi e Vittorio Emanuele e oggi si interverrà su corso Indipendenza, piazza Eroi d’Ungheria, viale Mario Rapisardi e Monte Po’.

Domenica 15 marzo sarà la volta del Villaggio Sant’Agata zona A e B, lunedì a Librino, martedì San Giorgio, mercoledì Barriera e Canalicchio, giovedì San Giovanni Galermo, venerdì San Cristoforo e Civita. Domenica 22 marzo toccherà a Picanello, Ognina, piazza Verga e corso Italia. Lunedì 23 marzo sarà la volta della zona di Vulcania e strade limitrofe.

Il programma, prevede, a seguire, la disinfezione di tutte le altre zone cittadine. Si tratta di attività che il personale comunale esegue in orari notturni, per evitare che la presenza di vetture in circolazione e pedoni possano interferire con l’attività di sanificazione.

Al contempo è stata avviata, già dai giorni scorsi, un’attività straordinaria di detersione di strade e piazze cittadine, assegnata dal Comune alle ditte Dusty ed Energetica Ambiente, ricorrendo all’utilizzo di mezzi lavastrade. Oggi sabato 14 marzo, sarà la volta del quartiere San Giorgio. Già sono state bonificate le zone di San Giovanni Galermo e Canalicchio, il quartiere di Librino, via Zia Lisa (dal cimitero al Porte di Catania), via Gelso Bianco, viale Castagnola, Villaggio Sant’Agata parte interna e strade limitrofe, viale Da Verrazzano (da zia Lisa II fino alla rotonda di San Giorgio), Santa Maria Goretti, via Fontanarossa, via Forcile (incluso mercato ortofrutticolo), collina Primosole, oltre alle zone della stazione centrale e della movida. E poi i villaggi al mare Cielo Azzurro, The King, Baia dei Mori, Giove, Nettuno e San Giorgio.

Sono attività che il personale comunale esegue di notte per evitare che la presenza di vetture in circolazione e pedoni possano interferire con l’attività di sanificazione. Intanto è stata avviata, già dai giorni scorsi, un’attività straordinaria di detersione di strade e piazze cittadine, assegnata dal Comune alle ditte Dusty ed Energetica Ambiente, ricorrendo all’utilizzo di mezzi lavastrade.


Correlati