Concerto sui balconi: e il paese si tira su

Tusa: i musicisti dell’associazione Vincenzo Bellini partecipano al flash mob sonoro contro il virus

Concerto sui balconi: e il paese si tira su

TUSA (MESSINA) – La musica spezza le paure e diventa occasione di partecipazione al tempo del coronavirus. Unico problema evitare gli assembramenti e restare in casa.

A Tusa, un piccolo borgo dei Nebrodi nel Messinese, i componenti dell’associazione musicale “Vincenzo Bellini” hanno aderito ad un’iniziativa nazionale, pubblicizzata da qualche giorno sui social network.

I musicisti eseguiranno i brani affacciandosi alle finestre oppure ai balconi. E suoneranno per un pubblico che ascolterà allungando la testa dietro le tendine.

Oggi pomeriggio, dopo la messa che il parroco don Fabrizio celebra con una diretta Facebook, si darà vita al flash mob sonoro “Ovunque tu sia” lanciato dalla street band “Fanfaroma”.

Il concerto dai balconi avrà come protagonista tutti quelli che hanno uno strumento in casa e sono in grado di usarlo. Più che le note li unirà lo slogan scelto dalla band: “Suoniamo insieme anche se lontani”.


Correlati