Arsenale in casa a Belmonte Mezzagno

Controlli dei carabinieri nel Palermitano. Sequestrate armi e munizioni: due arresti. VIDEO

Arsenale in casa a Belmonte Mezzagno

PALERMO – I carabinieri hanno sequestrato armi durante controlli nel Palermitano nel territorio tra Misilmeri e le aree della riserva del bosco della Ficuzza, con l’impiego di personale specializzato dello squadrone eliportato Cacciatori “Sicilia” e dei carabinieri forestali.

Sono state controllate una decina aziende zootecniche e agricole nei comuni di Campofelice di Fitalia, Mezzojuso, Marineo e Villafrati, rastrellate alcune aree rurali e perquisite alcune residenze.

In un’abitazione di Belmonte Mezzagno nel corso della perquisizione sono stati trovati una pistola 7.65 e un fucile da caccia, e 500 cartucce di vario calibro per pistola e fucile. Le persone che avevano la disponibilità della casa, F.P.R, 71 anni, e G.R., 44 anni, di Belmonte, sono state arrestate per detenzione di armi e munizionamento.

F.P.R. è stato denunciato per furto di energia elettrica. Il gip ha convalidato l’arresto per G.R. ed è stata confermata la custodia cautelare in carcere, mentre F.P.R è agli arresti domiciliari.


Correlati