Bomba a Librino, complice si costituisce

Catania. E’ un 19enne il ladro che ha piazzato l’ordigno davanti alla tabaccheria con Agatino Cristian Giustino, morto nell’esplosione

Bomba a Librino, complice si costituisce

CATANIA – E’ un 19enne, coetaneo della vittima, il complice di Agatino Cristian Giustino morto due giorni fa per l’esplosione di un ordigno che avevano piazzato davanti a una rivendita automatica di sigarette di una rivendita di tabacchi nel popoloso rione di Librino a Catania.

Il giovane, che era stato identificato lo stesso giorno dai carabinieri che lo cercavano, si è costituito ieri. Dopo l’interrogatorio il 19enne è stato denunciato per tentativo di furto aggravato, detenzione e trasporto illegale di materiale esplodente e per morte per conseguenza di altro reato.


Correlati