Rifiuti tossici a Santa Teresa Riva

Sequestrata una discarica abusiva di oltre 4 mila metri quadrati

Rifiuti tossici a Santa Teresa Riva

SANTA TERESA DI RIVA (MESSINA) – La Guardia di finanza ha sequestrato un’area di 4 mila metri quadri nel territorio di Santa Teresa di Riva (Me), adibita a discarica abusiva di rifiuti.

Denunciato P.C., 42 anni – titolare di una ditta di installazione di impianti idraulici e climatizzatori – per reati ambientali, ricettazione e contrabbando di prodotti energetici.

L’uomo depositava nell’area materiali di scarto della sua attività e rifiuti d’altro genere. Trovati bidoni metallici con oltre 1300 litri di carburante che sarebbe stato destinato alla vendita ad occasionali avventori, in totale evasione d’imposta.


Correlati