“Mpare, hai pippotti?”

Catania. Carabinieri scambiati per spacciatori durante una perquisizione in casa a Librino: un arresto

“Mpare, hai pippotti?”

CATANIA – I carabinieri di Catania Fontanarossa hanno arrestato il 53enne Gaetano Condorelli accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari ne hanno osservato per giorni i movimenti dell’uomo, notando anche un notevole afflusso di potenziali clienti nella sua abitazione.

Durante la perquisizione in casa, un carabiniere, rimasto sull’uscio, si è visto materializzare dinanzi tre ventenni che, con nonchalance, gli hanno chiesto dei “pippotti” di cocaina. Episodio paradossale che ha spiazzato soprattutto il padrone di casa che a quel punto pur di alleviare la propria posizione, in parte già compromessa, ha preferito indicare ai militari il luogo dove nascondeva la droga: 50 grammi di cocaina, 30 grammi di marijuana e 1.000 euro in contanti.

Droga e denaro sono stati sequestrati, i clienti sono stati identificati e segnalati alla prefettura, lo spacciatore è stato relegato agli arresti domiciliari in attesa della direttissima.


Correlati