Bloccate all’imbarco per Manchester

Catania. Due ragazze albanesi si spacciano per greche, la polizia di frontiera a Fontanarossa riconosce carte d’identità contraffatte

Bloccate all’imbarco per Manchester

CATANIA – La Polizia di Frontiera Aerea in servizio all’aeroporto di Catania, durante un controllo dei passeggeri di un volo in partenza per Manchester con la compagnia aerea Easy Jet, hanno arrestato due ragazze albanesi, D.O. (18 anni) e D.X. (19 anni).

Le giovani hanno mostrato alle guardie di frontiera due carte identità greche. Attraverso la strumentazione tecnica, gli esperti della polizia hanno scoperto la contraffazione dei documenti, inoltre hanno trovato nascosti tra gli oggetti personali nel bagaglio i loro documenti di identità rilasciati dalle autorità albanesi.

Il magistrato di turno ha convalidato l’arresto e ha disposto, a conclusione degli atti di rito, l’immediata liberazione delle due straniere.


Correlati