Calci e pugni a madre e sorella per i soldi

Notte di terrore a Tremestieri Etneo: un 44enne alcolizzato bloccato in strada dai carabinieri

Calci e pugni a madre e sorella per i soldi

TREMESTIERI ETNEO (CATANIA) – Ha preso a calci e pugni la madre di 66 anni e la sorella di 31 perché gli avevano negato del denaro.

Per questo motivo i carabinieri hanno arrestato la notte scorsa a Tremestieri Etneo (Catania) un disoccupato 44enne dedito all’abuso di alcol, ora accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e tentativo di estorsione. Le vittime hanno riportato traumi giudicati guaribili in 10 giorni.

A dare l’allarme al 112 è stata la madre approfittando del fatto che il figlio era sceso in strada a inseguire la sorella che cercava di fuggire. Al loro arrivo i carabinieri hanno trovato l’uomo che per strada inveiva contro la sorella in lacrime e l’hanno bloccato.

In casa hanno trovato la madre seduta in cucina in lacrime e ferita. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.


Correlati