“Dovere istituzionale togliere subito la cera”

Tonino Demana. L’assessore Cantarella: “Le strade di Catania pulite in tempi record e transitabili, non accadeva da anni” 

“Dovere istituzionale togliere subito la cera”

CATANIA – Una festa di Sant’Agata perfetta sotto ogni punto di vista. Calato il sipario sull’edizione 2020 delle festività agatine, squadre specializzate sono entrate in azione da questa notte per rimuovere quintali di rifiuti e cera depositati sulle strade attraversate dalla processione.

Mentre la Santa doveva ancora rientrare in Cattedrale, operai muniti di cannello, scope e bidoni stavano già rimuovendo la cera dall’ingresso principale del Duomo sotto lo sguardo stupito e compiaciuto di devoti e turisti.

“Come richiesto dal nostro sindaco, non abbiamo lasciato nulla al caso – spiega l’assessore comunale all’Ecologia,  Fabio Cantarella – in mattinata siamo intervenuti in maniera preventiva per evitare incidenti e qualsiasi situazione di pericolo al rientro di Sant’Agata. In tempo reale abbiamo rimosso montagne di spazzatura e cera per liberare le strade con l’intento di restituirle pulite e sicure ai cittadini. Per la prima volta nella storia la Santa ha fatto rientro in Cattedrale su strade sicure e pulite. Anche questa è devozione oltre che dovere istituzionale. Sottolineo -precisa l’assessore – che nei punti critici del percorso del fercolo erano state depositate ben 65 tonnellate di segatura. I lavori continueranno senza sosta per assicurare, dopo questa prima fase, un secondo passaggio così da completare l’asportazione della cera con la fiamma ossidrica”.

Via Etnea, via Caronda e piazza Cavour sono state riconsegnate in poche ore grazie al certosino lavoro degli uomini di Dusty ed Energetica Ambiente. Sono lontani i tempi in cui le strade restavano off limits per giorni a causa dell’enorme quantità di cera che restava sul selciato e che in passato ha fatto registrare anche incidenti mortali.

“Il nostro principale obiettivo è la sicurezza della gente – conclude Cantarella – siamo soddisfatti per l’ottima riuscita della festa, un’edizione che resterà nella testa e nel cuore di tutti per molto tempo”.


Correlati