Festa di Sant’Agata col botto: sequestrata mezza tonnellata di fuochi

Catania: mancano le autorizzazioni, la polizia scopre i fuorilegge a Villa Pacini e in piazza dei Martiri della Libertà. FOTO

Festa di Sant’Agata col botto: sequestrata mezza tonnellata di fuochi

CATANIA – Circa 460 chilogrammi di fuochi d’artificio utilizzati per gli spettacoli pirotecnici nell’ambito della festa di Sant’Agata, patrona di Catania, sono stati sequestrati dalla polizia in due operazioni. L’ azienda incaricata era sprovvista dell’autorizzazione per il trasporto di materiale esplodente che pesa più di 25 chilogrammi.

Il primo sequestro, da 325 kg, è avvenuto in piazza dei Martiri della Libertà dove il titolare, in possesso della licenza per lo ‘sparo’, ha utilizzato un ‘fuochista’ sprovvisto del necessario patentino che è stato denunciato esercizio abusivo di una professione.

Il secondo sequestro, da 136 chilogrammi, è stato eseguito alla Villa Pacini. I fuochi d’artificio sono stati sequestrati in vista della loro distruzione.


Correlati