“Rosso, non verde… è rincoglionito”

L.Cil. Tra confusione e tatticismi l’Ars sopprime l’esercizio provvisorio. Musumeci: “Incidenti di percorso”. VIDEO

“Rosso, non verde… è rincoglionito”

La soppressione dell’esercizio provvisorio votata ieri dall’Assemblea regionale siciliana “è un incidente di percorso”. Non ha dubbi il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci che, margine di un convegno sulle infrastrutture organizzato dalla Cisl a Firenze, ha bollato chiaramente come un errore la votazione dell’Assemblea. Numeri alla mano, però, solo 27 deputati di maggioranza hanno votato a favore.

L’emendamento votato ieri all’Ars sopprime l’articolo 1 del disegno di legge di autorizzazione all’esercizio provvisorio del bilancio della Regione previsto per tre mesi. Un video dell’aula emblematicamente lascia trasparire come anche alcuni deputati della maggioranza, tra tatticismi e tecnicismi, abbiamo sbagliato a votare.

Nel video il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, e il deputato Gaetano Galvagno richiamano in modo colorito il deputato Di Mauro e alla conta dei voti i due ribadiscono che “non ci si rende conto che l’approvazione dell’emendamento sopprime l’esercizio provvisorio”. Con il “complimenti” finale di Galvagno.

“I numeri c’erano – ha spiegato Musumeci – tre erano a fumare, uno era andato” in bagno, “mi sembra assolutamente un fatto non politico. Dovesse diventare politico nei prossimi giorni, è chiaro che il ragionamento si porrà su un terreno diverso. Ma poi è il bilancio provvisorio, quindi a chi farebbero danno? La verità è che ancora qualcuno non ha capito che bisogna inseguire gli obiettivi che la gente vuole. Qualcuno è convinto che l’elezione a deputato regionale sia un punto di arrivo, e non hanno capito che invece è un punto di partenza. Ma lo capiranno presto”.


Correlati