Costruiva autorimessa e stalla abusive

Catania. In viale Grimaldi scoperti una costruzione in cemento senza autorizzazione e cumuli di rifiuti: una denuncia

Costruiva autorimessa e stalla abusive

CATANIA – Ancora controlli della polizia di Catania nel quartiere di Librino. In viale Grimaldi, nella cosiddetta “Fossa dei Leoni”, un pluripregiudicato è stato denunciato per gestione illegale di rifiuti speciali, abuso edilizio e invasione di terreni pubblici.

L’uomo aveva costruito, senza alcuna concessione edilizia e in violazione delle leggi in materia sismica e di sicurezza sui luoghi di lavoro, una grande costruzione in cemento (praticamente un multipiano), occupando centinaia di metri in strada.

Presenti anche diversi quintali di materiale di risulta, rifiuti speciali pericolosi, che aveva smaltito illegalmente, abbandonandoli anche nello spazio verde circostante, con danno ambientale causato anche dalle piogge che li trasportano nel sottosuolo.

L’uomo, che è stato trovato intento a lavorare con altri 4 lavoratori in nero, ha ammesso le proprie responsabilità, precisando che nella struttura realizzata nel demanio pubblico avrebbe voluto allestire un’autorimessa e una stalla.

L’edificio è stato sequestrato insieme all’attrezzatura da lavoro (betoniera, ponteggi, ecc.) e ai circa 1.500 chili di rifiuti speciali derivati dalla realizzazione della costruzione.


Correlati