Sequestrate luci di Natale pericolose

Gela. Scoperti dalla guardia di finanza un milione e mezzo di articoli non sicuri in due distributori regionali gestiti da cinesi

GELA (CALTANISSETTA) – Militari del gruppo della Guardia di finanza di Gela hanno sequestrato oltre un milione e mezzo di articoli senza documentazione amministrativa sulla loro provenienza in due esercizi commerciali gestiti da cinesi che distribuiscono giocattoli, articoli di abbigliamento e prodotti elettronici. I due commercianti sono stati segnalati alla Camera di Commercio per l’irrogazione delle sanzioni amministrative.
Tra i prodotti elettronici sequestrati, il cui valore di mercato è stimato dagli investigatori in due milioni di euro, ci sono soprattutto luci per decorare gli alberi di Natale che, sebbene dotati di marcatura Ce, sono risultati sprovvisti delle informazioni perentorie previste dal Codice del consumo: mancavano le indicazioni obbligatorie concernenti i materiali utilizzati per la fabbricazione nonché delle avvertenze in grado di informare i consumatori circa le corrette modalità di utilizzo o su eventuali rischi connessi a un uso improprio. Sequestrate anche alcune stufe alogene e numerosi giocattoli, privi dei requisiti di sicurezza.

scroll to top
Hide picture