A Modica i bazar dei giocattoli pericolosi

Sequestrati 180 mila articoli in due negozi gestiti da cinesi

RAGUSA – Oltre 180 mila tra articoli natalizi e giocattoli ritenuti non sicuri sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Ragusa in due negozi di Modica gestiti da cinesi. Tra i prodotti sequestrati, del valore commerciale di circa 450.000 euro, materiale elettrico e giocattoli privi del marchio “CE”.
I due titolari degli esercizi commerciali sono stati segnalati alla Camera di Commercio ai sensi del Codice del Consumo e rischiano sanzioni fino a 25.000 euro. Per uno di loro è scattata anche la denuncia penale alla Procura della Repubblica di Ragusa per frode in commercio e ricettazione.

scroll to top
Hide picture