Catania: furti e danni al cimitero, arrestato

In manette un pregiudicato straniero individuato con l’analisi delle impronte digitali

Catania: furti e danni al cimitero, arrestato

CATANIA – Rubava all’interno del cimitero monumentale di Catania, danneggiando persino i loculi e le tombe. La polizia ha cominciato a indagare dopo numerose denunce arrivate al commissariato Librino che segnalavano danni all’interno di una cappella confraternita, dove si trovano centinaia di loculi e da dove ignoti, durante la notte, avevano asportato utensili edili di valore, di proprietà di una ditta incaricata di effettuare opere murarie.

All’interno della cappella sono stati rinvenuti frammenti di impronte in una parete di alluminio a ridosso dei loculi dove il malfattore avrebbe verosimilmente cercato denaro e/o altri oggetti di valore. L’impronta digitale ha incastrato il ladro, un pregiudicato straniero di recente arrestato per furto aggravato in concorso.


Correlati