Latitante per tentato omicidio: arrestato

Giuseppe Reitano scovato in un appartamento a Paternò, era irrintracciabile da un anno: deve scontare 8 anni e mezzo di carcere

Latitante per tentato omicidio: arrestato

PATERNO’ (CATANIA) – Un 33enne, Giuseppe Reitano, ricercato da un anno per tentativo di omicidio, è stato arrestato a Paternò da carabinieri della locale compagnia con il supporto dei militari dello squadrone ‘Cacciatori di Sicilia’. L’uomo deve espiare una condanna a 8 anni e 6 mesi di reclusione.

Il tentativo di omicidio risale al febbraio del 2013, quando, al culmine di una lite, esplose alcuni colpi di arma da fuoco contro un marocchino per alcuni presunti apprezzamenti rivolti alla propria convivente. La vittima non fu ferita gravemente. I militari hanno eseguito un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura Generale di Catania il 12 dicembre del 2018.

Reitano è stato catturato in un appartamento preso in affitto dalla madre della propria compagna. All’arrivo dei carabinieri l’uomo ha tentato di sottrarsi alla cattura fuggendo sulla terrazza, ma è stato bloccato. Il latitante stava preparando le valigie presumibilmente per cambiare nascondiglio o spostarsi in un’altra località.


Correlati