Fine del girotondo in via D’Annunzio

Catania: eliminate le aiuole spartitraffico e ripristinata la vecchia viabilità. La frecciata del Comune a Bianco: “L’hanno chiesto i cittadini”. FOTO

Fine del girotondo in via D’Annunzio

CATANIA – Con la sistemazione del tappetino d’asfalto si concluderanno domani i lavori di rimozione delle aiuole spartitraffico nell’incrocio tra le vie Vittorio Emanuele Orlando, via Gabriele D’Annunzio e corso delle Province, con il ripristino della viabilità precedente alla loro installazione, avvenuta nel luglio 2014.

Ritornano così i sensi unici nel trafficatissimo tratto, eliminando i tortuosi giri a cui erano costretti gli automobilisti per percorrere poche decine di metri. Il provvedimento dell’amministrazione comunale è stato disposto dall’assessore alla Mobilità Pippo Arcidiacono, raccogliendo le numerose sollecitazioni di residenti e commercianti che da tempo richiedevano il ripristino del precedente sistema di viabilità, con la conseguente istituzione dell’obbligo di stop in corso delle Province incrocio con via Vittorio Emanuele Orlando e con via Gabriele D’Annunzio.

“E’ una decisione – ha commentato Arcidiacono – che abbiamo preso dopo una lunga concertazione coi cittadini, ma anche con la terza municipalità Borgo-Sanzio. E anche alla luce di ciò non sorprende più di tanto che il consigliere Bianco abbia espresso la propria contrarietà, un’ulteriore conferma del suo distacco e della sua lontananza dalle concrete esigenze dei catanesi”.


Correlati