Mineo

Il 14 e 15 dicembre al via il Festival letterario Parnaso

Mineo

CATANIA – “Parnaso Siculo Book Fest” – ideato da Mario Luca Testa (esperto in Culture Visuali e Progettista Culturale) e organizzato dall’Associazione “Bottega di Orpheus” si terrà a Mineo (CT) il 14 e il 15 dicembre 2019.

L’evento, con il patrocinio della Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, prende il nome dall’appellativo “Parnaso Siculo” che fu attribuito alla città di Mineo, per la vocazione della stessa nel dare i natali a poeti e letterati, da Giambattista Vico.

“Parnaso Siculo Book Fest” nasce dal desiderio di creare una nuova occasione di stimolo letterario e culturale in un territorio che al momento ne è carente nonostante vanti un’antica tradizione letteraria, a partire dal Seicento, quando diede i natali a Ludovico Buglio, missionario gesuita in Cina, uno dei primi e più importanti sinologi italiani, e al poeta satirico-burlesco Paolo Maura; a Mineo sono inoltre nati – e hanno dedicato ampio spazio nelle loro opere – due esponenti di spicco della letteratura italiana moderna e contemporanea come Luigi Capuana (1839-1915), uno dei maestri del Verismo, autore di romanzi e racconti, drammaturgo, fotografo e critico letterario, e il romanziere Giuseppe Bonaviri (1924-2009), vincitore, fra gli altri, del Premio Selezione Campiello, del Premio Brancati e del Premio Mondello.

Una due giorni con un ricco programma di incontri non solo con autori del panorama letterario nazionale che si svolgerà nella preziosa location del Circolo di Cultura “Luigi Capuana”. Anticamente era il palazzo di città con tutti gli uffici comunali, per cui nel passato veniva chiamato dal popolo “Loggia Comunale”dopo divenne sede del Magistrato, “Casino dei Civili”, “Casa del Fascio” e, dopo la guerra del 1940-44, “Circolo di Cultura Luigi Capuana”. Nel suo interno si ammira un bel salone Ottocentesco in stile liberty con colonne abbinate e capitelli dorici, che sostengono la trabeazione della volta con motivi ornamentali assai graziosi.

L’apertura del festival è dedicata ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Scolastico comprensivo di Mineo, proponendo loro un laboratorio di scrittura creativa di base. Lo scopo del laboratorio è quello di avvicinare gli alunni alla scrittura e alla lettura in un modo creativo e divertente, facendo leva sulla loro fantasia.

“Parnaso Siculo Book Fest” darà spazio anche alle arti figurative – ne è testimonianza l’opera che caratterizza il visual di questa prima edizione, “Leggo me stesso” di Demetrio Di Grado – ospitando una selezione di otto foto d’autore della collezione privata dell’Associazione culturale Mediterraneum, che attraverso le undici edizioni del Med Photo Fest, ha contribuito a divulgare e arricchire la conoscenza fotografica, proponendo diverse decine di autori italiani e stranieri.

A esaltare la vocazione del territorio è in programma anche una passeggiata storico-letteraria dal titolo “I luoghi della letteratura”. Un excursus di circa tre secoli da vivere in prima persona nei luoghi più significativi che hanno ispirato la produzione letteraria dei mineoli: si farà tappa nei luoghi di ambientazione delle opere del poeta satirico-burlesco Paolo Maura (‘700) e delle opere dello scrittore Luigi Capuana (‘800). Grazie alla collaborazione con “Autolinee Regionali s.r.l. – Viaggi Simili” la passeggiata si spingerà sino alla residenza estiva del Capuana, luogo d’ispirazione e di magnetismo che è contrada Santa Margherita.

La chiusura della due giorni è affidata al concerto&reading “Margini bianchi” che rappresenta il paradigma identitario del “Parnaso Siculo Book Fest”, un margine bianco votato ad accogliere postille per rendere unico un testo narrativo sempre in evoluzione. L’ensamble di fiati a cura dell’Associazione Musicale “Banda L. Pescetti” di Mineo diretta dal Maestro Raimondo Terranova eseguirà brani tratti dal repertorio delle colonne sonore di film e i lettori declameranno brani narrativi tratti dalle opere di Sciascia, Bufalino, Consolo, Tomasi di Lampedusa. Durante lo stesso momento – che avverrà nel prezioso scrigno d’arte sacra che è la chiesa di San Pietro a Mineo – sarà proclamato il vincitore del Concorso Letterario “Mineo in un racconto breve”.

Il “Parnaso Siculo Book Fest” sarà realizzato grazie alla collaborazione con Mondadori BookStore Caltagirone, Circolo di Cultura “Luigi Capuana”, Associazione musicale “Banda L. Pescetti” – Mineo, Parrocchia San Pietro – Mineo, Istituto Scolastico Comprensivo Mineo, Associazione Mediterraneum, Il vecchio pasticcere Sidoti, KromatoEdizioni, Azienda Agrituristica Valle dei Margi, Autolinee Regionali s.r.l. – Viaggi Simili, Studio Tre Radio, La Gazzetta del Calatino.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Sabato 14 dicembre 2019

Istituto Scolastico Comprensivo Mineo
Ore 10:00
Laboratorio di scrittura creativa per ragazzi

Circolo di Cultura “Luigi Capuana”
Ore 16:00
Inaugurazione della mostra fotografica
Mediterraneum Collection*

Ore 16:30
Una terra da leggere
Conversazione tra Mario Luca Testa e Melissa Scollo,
con video intervento di Stefania Auci, I Leoni di Sicilia

Ore 17:00
Presentazione del libro
La litania del potere e altre illusioni. Leggere Federico De Roberto
di Rosalba Galvagno

Ore 18:00
Presentazione del libro
Lo scemo di guerra e l’eroe di cartone
di Alberto Maria Tricoli

Ore 19:00
Presentazione del libro
Fausto Bragia e altre novelle
di Ilaria Muoio

Domenica 15 dicembre 2019
Piazza Buglio
Ore 10:00
Itinerario storico-culturale
I luoghi della letteratura

Circolo di Cultura “Luigi Capuana”
Ore 16:00
Mostra fotografica
Mediterraneum Collection*

Ore 16:30
Presentazione del libro
L’albatro
di Simona Lo Iacono

Ore 18:00
Presentazione del libro
L’autista di Al Capone
di Domenico Seminerio

Ore 19:30
Presentazione del libro
Compagni di viaggio
di Roberto Strano

Chiesa San Pietro
Ore 21:00
Concerto&Reading
Margini Bianchi
a cura dell’Ass. musicale “Banda L. Pescetti” di Mineo e di Mario Luca Testa; a seguire proclamazione del vincitore del concorso letterario Mineo in un racconto breve

*visitabile sino alle ore 20:30


Correlati