Truffe, lesioni ed evasioni: presi 3 catanesi

Gli arresti tra Paternò, Adrano e Misterbianco

CATANIA – Tre arresti dei carabinieri catanesi nelle ultime ore. A Paternò è finito in manette il 40enne Emiliano Corallo: dovrà scontare ai domiciliari 6 mesi di reclusione per lesioni personali, reato commesso a Enna nel 2013.

Domiciliari anche per un 33enne di Adrano, Michele Restivo: 3 anni e 3 mesi per truffe commesse a Messina nel 2016.

Infine a Misterbianco è stato arrestato il 23enne Alfio Celardo: era stato più volte notato dai carabinieri in palese violazione della detenzione domiciliare. E’ scattato così l’inasprimento che lo ha portato a essere rinchiuso nel carcere catanese di Piazza Lanza.

scroll to top
Hide picture