Concorsi: sì alla visione degli altri curricula, siciliano vince la battaglia al Tar

Dirigente agrigentino escluso da selezione potrà accedere ai documenti degli altri partecipanti

PALERMO – Il candidato può accedere ai curricula degli altri partecipanti alla procedura concorsuale. Lo ha deciso il Tar Sicilia accogliendo il ricorso di un dirigente agrigentino, il 56enne A. C., che ha partecipato alla procedura di selezione per “la designazione e la nomina del segretario generale della Camera di commercio di Palermo ed Enna”, indetta con delibera della giunta regionale del 2018.
A. C. non fu ammesso alla seconda fase della procedura di selezione. E chiese alla Camera di commercio di Palermo ed Enna di poter prendere visione ed estrarre copia degli atti e dei documenti della procedura concorsuale, compresi i curricula degli altri candidati, i verbali e le schede di valutazione prodotte dalla commissione di esame.
Ma ottenne un rifiuto in nome della tutela della privacy e della riservatezza dei candidati. A. C. si è rivolto al Tribunale amministrativo regionale, chiedendo che venisse accertato il proprio diritto ad avere accesso integrale alla documentazione richiesta. Con sentenza n. 2490/2019, il Tar Palermo ha accolto l’istanza e ha ordinato alla amministrazione di consentire ad A. C. l’accesso a tutti gli atti della procedura di concorso.

scroll to top
Hide picture