“Dopo il reddito di cittadinanza 2.000 siciliani hanno trovato un lavoro”

La senatrice Campagna (M5s): “I centri per l’impiego stanno cominciando a funzionare”

“Dopo il reddito di cittadinanza 2.000 siciliani hanno trovato un lavoro”

PALERMO – “A 2 mila siciliani il reddito di cittadinanza ha aperto le porte del mondo del lavoro. E’ segno evidente che siamo sulla strada giusta per una terra come la Sicilia, maglia nera per numero di disoccupati. Circa 25 mila persone hanno sottoscritto i patti per il lavoro e i centri per l’impiego stanno cominciando nuovamente a funzionare, affiancati dai navigator”. E’ quanto afferma la senatrice del M5s Antonella Campagna, componente della commissione Lavoro di palazzo Madama.

“Abbiamo sempre detto che ‘Nessuno deve restare indietro’ – aggiunge -, ora lo stiamo facendo attraverso una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà , qual è il reddito di cittadinanza, articolato in tre step, che prevede accanto all’erogazione di un sostegno economico, la formazione e la riqualificazione del beneficiario inoccupato e disoccupato e il suo inserimento nel mercato del lavoro”.


Correlati