Villa Bellini, alberi secolari da abbattere

T.Demana. Il Comune di Catania corre ai ripari. L’assessore Cantarella: “Più sicurezza prima che ci scappi il morto”. FOTO   VIDEO

Villa Bellini, alberi secolari da abbattere

CATANIA – Cedono e si schiantano al suolo, l’ultimo episodio appena tre giorni fa in via della Costituzione con un furgone centrato in pieno da un albero.

Poteva essere una strage, senza contare che Catania, nell’ottobre 2014, ha già fatto registrare una vittima, una povera donna uccisa da una palma abbattutasi in pieno giorno in piazza Cutelli. E per evitare che la storia si ripeta, il Comune di Catania corre ai ripari con l’abbattimento di 12 platani secolari all’interno di Villa Bellini. Prima il punteruolo rosso, ora un fungo stanno mettendo a dura prova il verde cittadino.

Nelle foto potete vedere uno degli alberi colpito inesorabilmente dalla “carie” e che, essendo di categoria D, quindi a serio rischio crollo, è stato abbattuto. Una decisione dolorosa, ma inevitabile. “Dobbiamo intervenire subito prima che ci scappi il morto – spiega l’assessore comunale al Verde, Fabio Cantarella. A Catania è già successo e dobbiamo evitare che la storia si ripeta. Non è un cruccio del Comune abbattere i platani secolari, ma dobbiamo eseguire disposizioni da parte degli organi competenti che da mesi lavorano per la nostra sicurezza.

Non appena sarà possibile – conclude Cantarella – nuovi platani saranno ripiantati, com’è già avvenuto in altre zone di Catania”. Un’attenta mappatura degli alberi non lascia spazio ai sentimenti, occorre fare in fretta.

“ Scelta necessaria e dolorosa – afferma il perito agrario, Salvatore Malfitano – questi alberi presentano una carie, all’interno sono vuoti ed essendo classificati di categoria D rischiano di crollare al suolo con possibili rischi per l’incolumità pubblica. Abbiamo mappato tutta la Villa Bellini ed una dozzina di alberi sono da eliminare, per la precisione dieci sono stati già abbattuti”


Correlati