Lucarelli, è fatta

Intesa raggiunta con il tecnico livornese, che martedì mattina sarà a Catania per firmare il contratto sino al 2021

Ci siamo. Cristiano Lucarelli è il successore di Andrea Camplone sulla panchina del Catania. Il tecnico livornese e il club etneo hanno raggiunto l’intesa nel pomeriggio, chiudendo il discorso avviato in seguito al tracollo rossazzurro a Vibo Valentia.
Lucarelli sarà domani mattina a Torre del Grifo, dove metterà nero su bianco l’accordo che lo riporta a Catania dopo l’esperienza nella stagione 2017-2018, conclusa con 70 punti all’attivo nella regular season, alle spalle della capolista Lecce, e con la sfortunata semifinale dei play off con il Siena, in occasione della quale solo la traversa colpita da Lodi nei supplementari della gara di ritorno e l’incrocio timbrato da Mazzarani sull’ultimo rigore impedirono agli etnei di giocarsi la finale promozione con il Cosenza.
Lucarelli, come anticipato, ha chiesto, ottenendolo, un contratto sino al giugno 2021 – dunque per una stagione e mezza e non per soli otto mesi – dando la propria disponibilità a percepire un ingaggio in linea con una situazione economica non florida per il Catania, fatta salva la possibilità di un ritocco migliorativo per l’annata seguente.
Con il tecnico livornese tornano a Catania anche i collaboratori Richard Vanigli e Alessandro Conticchio.

scroll to top
Hide picture