Dalla Cina un milione di articoli contraffatti

Misterbianco. La guardia di finanza segue un container arrivato nel porto di Catania e scopre un deposito di merce di contrabbando

Dalla Cina un milione di articoli contraffatti

CATANIA – Oltre un milione di prodotti di contrabbando provenienti dalla Cina è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Catania e personale dell’Agenzia delle Dogane ad un importatore cinese, che è stato denunciato. Deve rispondere di contrabbando, ricettazione, contraffazione, frodi contro le industrie nazionali, vendita di prodotti industriali con segni mendaci ed è stato segnalato alla Camera di Commercio della Sicilia orientale per vendita di quei prodotti non in linea con le prescrizioni previste dalle norme relative alla sicurezza dei prodotti.

L’uomo era stato già in passato denunciato per contraffazione. I finanzieri ed i doganieri hanno seguito un container arrivato via mare che era stato sdoganato e durante un controllo al suo arrivo in un capannone di Misterbianco, sede dell’attività commerciale dell’uomo, dentro vi hanno trovato, dietro un carico di ‘copertura’ di merce conforme e regolare, beni vietati alla commercializzazione in Italia e nell’Ue.

I numerosi colli contenevano giocattoli, prodotti di cartoleria, lacche per capelli, colle per insetti e topi, silicone in tubetti e bombolette spray ‘Blade Spitter’ con gas ODS, altamente nocivo per l’ozono. Il documento doganale era stato compilato in modo da evitare eventuali controlli di sicurezza e di sanità ed era sprovvista del test report per la sicurezza e di nulla osta per la vendita nell’Ue.

Il sequestro è continuato poi in un enorme deposito nella sede dell’attività commerciale dell’importatore, dove militari e doganieri hanno trovato altra merce contraffatta e non conforme alle norme di sicurezza dei prodotti come giocattoli ed articoli casalinghi privi delle indicazioni sulla sicurezza dei prodotti per i quali l’uomo non è stato in grado di esibire nessuna documentazione fiscale né amministrativa


Correlati