A Nesima una mega discarica da bonificare

di Tonino Demana. Catania: verrà impiegato un mezzo speciale per rimuovere i pneumatici in viale San Pio X

A Nesima una mega discarica da bonificare

CATANIA – La bomba di Nesima è stata individuata, ma per disinnescarla serviranno alcuni giorni, nella peggiore delle ipotesi due settimane. Bisogna aspettare, ma in questo caso non saranno gli artificieri ad intervenire.

La bomba, in questo caso ecologica, si trova in un enorme fossato ad un passo dalle case popolari di Nesima e, ancor peggio, nelle vicinanze di due istituti scolastici. Una valanga di pneumatici usati, probabilmente gettati da gommisti che per evitare la tassa sullo smaltimento trovano più semplice e naturalmente più conveniente disfarsene nei modi più disparati e poco importa se a rimetterci sono le persone stesse.

Basta recarsi ai margini della strada, arrestare la marcia del veicolo (meglio se è un furgone), guardarsi un attimo attorno e lanciare le gomme nella sciara sottostante, dove fanno da contrasto grosse piante di fichidindia. Viale San Pio X, all’altezza del civico 11, una strada larga e scorrevole, in pochi pensano di fermarsi, del resto c’è poco da vedere, visto che intorno ci sono solo sterpaglie e tanti rifiuti. Basta dare un’occhiata alla vegetazione spontanea per notare una mega discarica di pneumatici, 400 circa, di tutte le marche e di veicoli di ogni tipo, dagli scooter ai camion.

Un residente ci segnala che la montagna di gomma aumenta di giorno in giorno, spesso al mattino presto e la sera furgoni arrivano e scaricano nella sciara, incuranti del danno che possano fare all’ambiente. Servirebbe la videosorveglianza. Poi ci pone una domanda, quante telecamere ci vorrebbero per presidiare un tratto di strada così lungo? Quesito legittimo, forse aggiungiamo noi occorrerebbero maggiori controlli. Di sicuro il sito va bonificato, visto che un eventuale incendio potrebbe arrecare seri danni alla salute. L’incubo maggiore si chiama diossina che potrebbe derivare dalla combustione della plastica. Dopo anni di disinteresse, un recente servizio televisivo andato in onda al Tg di Telecolor ha smosso finalmente le acque.

In questi giorni, alcuni operai della Dusty sollecitati dal Comune di Catania si sono recati sul posto per iniziare ad eliminare la mega discarica. “Dopo aver rimosso una quindicina di copertoni – ha spiegato l’assessore comunale all’Ecologia, Fabio Cantarella – gli addetti alla bonifica hanno deciso di aspettare per far intervenire un mezzo adeguato, del resto è un massacrante recuperare tutti quei pneumatici nel fossato. Nei prossimi giorni verrà preso a noleggio un mezzo speciale con un braccio lungo 10 metri per facilitare le operazioni”. La speranza è che non si perda altro tempo, visto che gli abusivi sono sempre in agguato…


Correlati