Tassista abusivo scappa con turisti a bordo

Anche un testacoda a Palermo durante l’inseguimento: i francesi terrorizzati tirano il freno a mano

Tassista abusivo scappa con turisti a bordo

PALERMO – Un tassista abusivo è stato denunciato stamattina dalla polizia municipale per resistenza e oltraggio dopo essersi dato alla fuga con 4 turisti francesi a bordo della sua auto.

Gli agenti in abiti civili e in un auto civetta hanno notato che il conducente di una Seat Leon aveva preso a bordo due uomini e due donne che erano appena scesi da una nave da crociera e gli hanno intimato l’alt.

Il conducente, che dapprima sembrava volersi fermare, ha iniziato ad accelerare in direzione Monte Pellegrino con i turisti ancora a bordo, ovviamente impauriti; è iniziato così l’inseguimento da parte degli agenti.

All’altezza dell’Ucciardone, la Seat Leon ha fatto un testacoda e si è diretta in via Archimede per poi introdursi all’interno del Borgo Vecchio, dove è stata fermata dalla pattuglia e dagli stessi turisti che hanno tirato il freno a mano e hanno aperto gli sportelli. Il tassista ha iniziato ad inveire contro gli agenti minacciandoli.

Condotto presso il comando di via Dogali, il 42enne A. C. è stato denunciato. La sanzione per aver adibito un veicolo a servizio taxi, da un minimo di 1.816 euro a un massimo di 7.264 euro sarà stabilita dal prefetto, come quella per guida pericolosa che va da un minimo di 87 euro a un massimo di 345 euro. Intanto l’auto è stata sequestrata e la patente è stata sospesa. La tariffa pattuita per il tour era di 60 euro.


Correlati