Catania, carcere per quattro

Furti, spaccio ed evasioni: scattano gli arresti dei carabinieri tra città e provincia. FOTO

Catania, carcere per quattro

CATANIA – Quattro arresti dei carabinieri catanesi nel giro di poche ore.

A Nesima è finito in manette il 49enne Giuseppe Guerrazzi, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal tribunale di Siracusa. Già condannato dai giudici per furto aggravato e ricettazione, reati commessi a Floridia nel 2018, dovrà espiare 4 anni di reclusione ai domiciliari.

A Paternò è stato arrestato il 53enne Salvatore Spedalieri: sottoposto ai domiciliari, è evaso ripetutamente; verrà adesso portato nel carcere di Piazza Lanza.

A Motta Sant’Anastasia il 45enne Filippo Buzza dovrà scontare 3 anni di reclusione per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato raggiunto dal provvedimento nella carcere di Siracusa, dove si trova per altra causa.

Infine a Palagonia è stato arrestato il 20enne Salvatore Rindone per la violazione sistematica degli obblighi imposti della misura cautelare alternativa: il giudice ha potuto ordinare la reclusione nel carcere di Caltagirone.


Correlati