Catania: riconosce la sua Vespa rubata, scatta la trappola al pregiudicato

Fotografato dal proprietario in via Garibaldi e convocato dai carabinieri in caserma, il guidatore commette un errore imperdonabile 

Catania: riconosce la sua Vespa rubata, scatta la trappola al pregiudicato

CATANIA – Ecco un esempio di quanto sia importante la collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine. Il 27 giugno scorso a Catania in piazza del Tricolore era stata rubata una vespa marca Lml modello Star 125; il proprietario ieri, mentre passeggiava in via Garibaldi, l’ha riconosciuta anche se aveva una targa diversa dalla propria, grazie ad alcune caratteristiche della carrozzeria.

Immediatamente con lo smartphone ha scattato delle foto, ritraendo il mezzo e il viso del “nuovo proprietario”. Nel giro di pochi minuti i militari di Piazza Dante hanno identificato il guidatore, un 28enne pregiudicato.

Con una scusa lo hanno invitato in caserma, dove con estrema impudenza si è presentato a bordo della stessa vespa, alla quale (come verificato dai carabinieri tramite riscontro tra la carta di circolazione e il numero di telaio) aveva apposto la targa di un’altra vespa di diversa cilindrata. Il giovane è stato denunciato per riciclaggio.


Correlati