Acireale, cade il soffitto della scuola: “Edifici siciliani sempre più a pezzi”

Il crollo è avvenuto fuori dall’orario di lezione, nessun bambino ferito. Il Codacons: “Metà degli istituti dell’Isola necessita interventi urgenti”

Acireale, cade il soffitto della scuola: “Edifici siciliani sempre più a pezzi”

ACIREALE – Giù un controsoffitto all’interno dell’Istituto comprensivo Giuseppe Fanciulli di Acireale. Il solaio fortunatamente è caduto di notte, fuori dall’orario scolastico, senza ferire alunni.

“L’incidente avvenuto nella scuola elementare e dell’infanzia di corso Italia – dice il Codacons – conferma l’allarme sulla sicurezza lanciato solo pochi giorni fa dalla nostra associazione. L’episodio dimostra che le scuole siciliane cadono letteralmente a pezzi, e necessitano di interventi urgenti di messa in sicurezza”.

In base alle stime del Codacons, in Sicilia quasi una scuola su 2 richiede interventi di manutenzione: “Appena l’8% delle scuole presenti in regione ha svolto indagini diagnostiche dei solai, solo sul 2,4% degli edifici scolastici sono state eseguite verifiche di vulnerabilità sismica, nonostante il 98,4% siano in territori a rischio sismico, mentre solo il 26% degli edifici è costruito secondo criteri antisismici”.

Il Codacons presenterà nei prossimi giorni “un esposto alla Procura di Catania chiedendo di aprire una indagine urgente sul livello di sicurezza degli istituti scolastici del territorio delle Aci, disponendo il sequestro e la chiusura di quelle strutture che presentano le più gravi criticità e rappresentano un potenziale rischio per la pubblica incolumità. Abbiamo pubblicato inoltre sul sito www.codacons.it il modulo attraverso il quale i genitori possono valutare il livello di sicurezza delle scuole frequentate dai propri figli e diffidare l’amministrazione a mettere in sicurezza le strutture a rischio”.


Correlati