Catania, abusivo vendeva ricotta fuorilegge

Nel mercatino di piazza Verga sequestrati 30 chili di formaggio, decisiva la segnalazione degli altri commercianti. Coldiretti: “Tutelare imprenditori onesti”

Catania, abusivo vendeva ricotta fuorilegge

CATANIA – La polizia municipale, nell’ambito delle attività di tutela dalle frodi alimentari, ha sequestrato oltre trenta chili di formaggio e ricotta fresca, di provenienza sconosciuta, venduta da un abusivo nel mercatino domenicale “Campagna Amica” di piazza Verga. L’operazione è scaturita da segnalazioni degli stessi operatori commerciali ed è stata condotta d’urgenza assieme ai veterinari dell’Asp che hanno anche disposto la distruzione delle merce destinata illecitamente al consumo.

“I consumatori vanno tutelati con controlli e azioni continue su tutto il territorio”, ha affermato Coldiretti Sicilia. Nel plaudire all’azione congiunta della polizia municipale e dell’Asp, Coldiretti ribadisce che più controlli contro gli abusi in tutti i passaggi della filiera agroalimentare sono determinanti per la difesa degli imprenditori corretti.

Tra venerdì e sabato sono stati effettuati controlli in diverse zone della città con 11 sanzioni comminate ai titolari degli esercizi commerciali che allargano abusivamente la superficie autorizzata, per utilizzarla con tavoli, sedie e tensostrutture sottraendola illegittimamente all’utilizzo pubblico, in attuazione di un indirizzo operativo del sindaco Pogliese e dell’assessore Porto.

La polizia municipale, inoltre, ha verbalizzato 9 parcheggiatori abusivi in diverse zone della città, grazie a segnalazioni arrivate alla centrale operativa della polizia locale.


Correlati