Scappa dalla Questura e precipita nel vuoto

Siracusa. Un 38enne ricoverato in gravissime condizioni all’Umberto I dopo un maldestro tentativo di sottrarsi alla cattura

Scappa dalla Questura e precipita nel vuoto

SIRACUSA – Cerca di fuggire dalla Questura, ma cade dal secondo piano ed ora è ricoverato in condizioni gravissime all’Umberto. Si tratta di un uomo di 38 anni, appena fermato perché destinatario di un’ordinanza cautelare per spaccio di droga e detenzione di armi. L’uomo era ai domiciliari dal luglio scorso per maltrattamenti in famiglia, ma da  un mese era fuggito fino a quando nel corso di un controllo è stato intercettato alla periferia di Priolo in sella ad uno scooter e in compagnia di una donna di 23 anni.

Al termine della perquisizione, gli agenti di polizia hanno rinvenuto e sequestrato un’ingente somma in denaro. Entrambi sono stati accompagnati in Questura e non appena la donna è andata in escandescenze, il 38enne avrebbe tentato la fuga correndo verso una finestra che è andata in frantumi. Lui è precipitato. Secondo la Questura di Siracusa l’uomo non versa in pericolo di vita.


Correlati