Siracusa, volontari della Croce rossa nei pronto soccorso

di Nuccio Sciacca – L’obiettivo è ridurre il sovraffollamento e migliorare l’accoglienza

Siracusa, volontari della Croce rossa nei pronto soccorso

Nei pronto soccorso degli ospedali di Siracusa, Lentini e Avola pazienti e accompagnatori saranno accolti dai volontari della Croce Rossa Italiana. Il nuovo servizio si inserisce nell’ambito del protocollo d’intesa regionale sottoscritto tra l’assessore della Salute Ruggero Razza e il Comitato regionale della Croce Rossa Italiana il 31 gennaio 2019 nell’ambito delle azioni volte a ridurre il sovraffollamento e a migliorare la fruizione dell’assistenza sanitaria nei pronto soccorso che registrano un numero di accessi annui superiore a ventimila.

Il nuovo servizio di volontariato, oltre a fornire accoglienza, integrandosi con quello già svolto da personale e volontari, assistenti sociali, psicologi e pedagogisti del servizio aziendale di prevenzione e cura della violenza di genere e del Codice Rosa, punta a facilitare ulteriormente l’accesso e l’orientamento nell’area di emergenza, a fornire informazioni, a prevenire eventuali tensioni che possono generarsi tra gli operatori sanitari, i pazienti e i loro familiari.

Nella sede della direzione generale dell’Asp di Siracusa, è stata firmata la convenzione, di durata biennale, tra il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra e il segretario regionale del Comitato Sicilia della Croce Rossa Italiana Giuseppe Giordano alla presenza del presidente regionale Luigi Corsaro e del direttore sanitario dell’Azienda Anselmo Madeddu.

Presenti alla conferenza stampa, inoltre, i presidenti dei Comitati della Croce Rossa Italiana di Siracusa, Francofonte, Avola, Noto e Pachino rispettivamente Francesco Messina, Nicoletta Messina, Stefano Genovese, Antonina Coletta e Josee Rabito, l’ispettrice delle infermiere volontarie di Siracusa Donatella Capizzello, i direttori sanitari dei presidi ospedalieri interessati Giuseppe D’Aquila e Rosario Di Lorenzo e dei pronto soccorso di Siracusa, Avola e Lentini Carlo Candiano, Salvatore Girlando e Carmelo Mazzarino, il direttore degli Affari generali dell’Azienda Lavinia Lo Curzio, la responsabile del Servizio Prevenzione e Cura violenza di genere e Codice Rosa nonché dell’Unita operativa Comunicazione e informazione Adalgisa Cucè e una rappresentanza dei volontari dei Comitati e delle infermiere volontarie della Croce Rossa italiana di Siracusa.

I volontari avranno anche il compito di intercettare il disorientamento e i bisogni espressi ed inespressi, rispondere alla domanda di informazione e alle necessità e dell’utente e dell’accompagnatore, assicurare la somministrazione dei moduli per l’acquisizione del consenso informato e la raccolta dei dati ai fini della rilevazione della qualità percepita dall’utenza.

Il servizio sarà svolto da due volontari per due turni giornalieri dalle ore 10 alle ore 22 per tutti i giorni della settimana inclusi i festivi e saranno riconoscibili dalla divisa e dal tesserino di riconoscimento. Il personale Cri è tenuto al vincolo del segreto professionale ed istituzionale per tutte le informazioni che possono essere acquisite all’interno del pronto soccorso e al rispetto della normativa vigente sulla privacy.


Correlati