Tenta di violentare 16enne a Misterbianco

La ragazza è riuscita a divincolarsi e a raggiungere casa, il maniaco di 31 anni è stato arrestato

Tenta di violentare 16enne a Misterbianco

MISTERBIANCO (CATANIA) – Un 31enne è stato arrestato dai carabinieri a Catania per atti sessuali nei confronti di una sedicenne della provincia. Nei suoi confronti il Gip su richiesta della Procura distrettuale ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

A Misterbianco l’uomo avrebbe tentato, per strada, un approccio sessuale violento con la minorenne che è riuscita a fuggire.

Prima un pedinamento insistente in corso Matteotti, poi l’approccio violento. Secondo gli inquirenti l’uomo, fissandole le sinuosità del corpo, avrebbe chiesto alla ragazzina se “avesse mai fatto l’amore”, suscitando nella malcapitata un forte disagio misto a paura. Non contento, il maniaco sessuale è riuscito ad afferrarle la mano tentando invano di baciarla.

All’ennesimo rifiuto di fare “un giro” con lui, l’uomo ha stretto vigorosamente la vittima a se per farle “sentire” quanto fosse eccitato. La ragazzina, urlando, è riuscita a divincolarsi fuggendo verso casa, distante poche decine di metri, voltandosi sempre indietro per paura di essere raggiunta.

Tornata a casa ha raccontato l’accaduto ai genitori che hanno presentato denuncia ai carabinieri. L’uomo è stato condotto nel carcere di piazza Lanza.


Correlati