Modica, sala operatoria chiusa di notte

Il provvedimento si è reso necessario per la mancanza di medici, le emergenze saranno gestite dall’ospedale “Giovanni Paolo” II di Ragusa

Modica, sala operatoria chiusa di notte

MODICA (RAGUSA) – La divisione di Chirurgia generale dell’ospedale di Modica non funzionerà di sera. La sala operatoria rimarrà chiusa dalle 20 alle 8,00 del giorno dopo. La gestione notturna delle emergenze di Chirurgia generale dell’ospedale “Maggiore” di Modica non sarà più assicurata, a causa della carenza di medici. Le emergenze saranno gestite dall’Unita operativa di chirurgia dell’ospedale “Giovanni Paolo” II di Ragusa.

“Ho dato disposizione di inviare una ispezione urgente presso l’Asp di Ragusa – dice l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza – al fine di verificare se le carenze che hanno portato alla chiusura notturna del reparto di chirurgia dell’ospedale di Modica non fossero predeterminabili con una corretta azione di programmazione.

Leggo, in queste ore, le dichiarazioni di vari esponenti politici che invitano la Regione ad intervenire, a loro chiedo di dedicarsi ad estendere le stesse interrogazioni al Governo nazionale considerato che il problema della carenza di personale sanitario è un tema di competenza dello Stato e non nella responsabilità delle Regioni”.


Correlati