“A San Leone ferri e legni in mare”

Mareamico: “Nella spiaggia di Agrigento si rischia la vita, colpa dello smontaggio molto approssimativo di un chiosco”. FOTOVIDEO

“A San Leone ferri e legni in mare”

AGRIGENTO – A San Leone, la spiaggia della città di Agrigento, si può rischiare la vita facendo un semplice bagno in mare. A denunciarlo è l’associazione Mareamico che spiega: “Lungo il viale delle dune c’è un tratto di mare pieno zeppo di ferri e legni che dal fondo arrivano quasi fin a pelo d’acqua. Esito dello smontaggio, molto approssimativo, di un chiosco in spiaggia”.

“Benché il tratto di mare risulterebbe sulla carta vietato alla balneazione, questa spiaggia è molto frequentata dagli sportivi che praticano il surf, il windsurf e il kitesurf e che, quando il mare è grosso e l’acqua è torbida, rendono praticamente invisibile questo rischio – concludono gli ambientalisti -. Purtroppo nessuno fa nulla, nonostante sia evidente il pericolo che corrono i bagnanti ogni giorno”.


Correlati