“Questa merce? La portavamo alla polizia”

Vittoria. Colti in flagrante di notte, due ladri tentano di cavarsela così: “Abbiamo trovato tutto per terra”

“Questa merce? La portavamo alla polizia”

RAGUSA – La polizia di Vittoria ha arrestato i pluripregiudicati C. F., 62 anni, e R. G., 58, per furto in una casa e ai danni di una ferramenta.

La notte tra sabato e domenica i ladri si sono organizzati per svaligiare le abitazioni di villeggiatura, ma sono stati colti in flagrante mentre caricavano la refurtiva su un’auto, pochi secondi e sarebbero già andati via.

Considerato che erano le 4 del mattino e la ferramenta appena depredata doveva essere chiusa, il comportamento ha destato sospetto e gli agenti si sono avvicinati lentamente e in silenzio, potendo agire in abiti borghesi. Alla richiesta di documenti uno dei ladri è scappato mentre l’altro è stato subito bloccato. Anche l’altro non è andato lontano. Uno dei due, nonostante l’evidenza dei fatti, ha dichiarato di aver trovato la refurtiva a terra e di essere intenzionato a portarla al commissariato.

Poco prima avevano svaligiato la casa del proprietario della ferramenta e poi, non paghi, avevano continuato il furto presso il sottostante esercizio commerciale trafugando merce per il valore complessivo di oltre 10.000 euro.

I due delinquenti, peraltro già conosciuti dalla polizia (uno dei due anche per associazione per delinquere di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti e omicidio doloso, mentre l’altro per furto e porto abusivo di armi), sono stati arrestati.


Correlati