“Dammi i i soldi o ti brucio il locale”

Catania. Giovane tossicodipendente si presenta con una bottiglia di benzina davanti al negozio della madre: arrestato

“Dammi i i soldi o ti brucio il locale”

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno arrestato un pregiudicato di 25 anni per estorsione e maltrattamenti in famiglia. Il giovane, tossicodipendente, vessava la madre cinquantenne, titolare di un negozio in piazza Bovio, “pretendendo” denaro per l’acquisto della droga.

Ieri mattina, dopo aver già ricevuto i primi 20 euro, non ha fatto trascorrere neppure un quarto d’ora ed eccolo ripresentarsi davanti alla madre a reclamare altro denaro. Al rifiuto della donna, il giovane è uscito dal negozio per tornare dopo pochi minuti con una bottiglia di benzina in mano, minacciando di dar fuoco a tutto se non avesse ricevuto il denaro.

La richiesta d’aiuto formulata al 112 da un cittadino che aveva assistito alla scena, ha consentito l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato e ammanettato l’esagitato.

Il giovane, inizialmente associato al carcere di Catania Piazza Lanza, è stato scarcerato e posto agli arresti domiciliari.


Correlati