Una tonnellata di pesce mal conservato sequestrato a Milazzo e Barcellona

Operazione e controlli mirati della Polstrada ai caselli autostradali, elevate sanzioni per oltre 3mila euro

Una tonnellata di pesce mal conservato sequestrato a Milazzo e Barcellona

BARCELLONA (MESSINA) – Ammonta a quasi una tonnellata (esattamente 989 chili) la quantità di pesce sottoposta a sequestro dagli agenti della Polstrada di Barcellona poiché rinvenuta in pessimo stato di conservazione. Durante specifici servizi mirati al controllo di veicoli adibiti al trasporto di alimenti, i poliziotti hanno rinvenuto il pesce a bordo di due mezzi in prossimità dei caselli autostradali di Barcellona e Milazzo.

Grazie all’ausilio di personale veterinario dell’Asp di Messina, è stato possibile appurare, in uno dei due mezzi, il cattivo stato di conservazione di gamberi, pesce spada, totani ed altri prodotti ittici destinati ad attività commerciali di distribuzione al dettaglio per il consumo; nell’altro mezzo invece è stata riscontrata la presenza di sette pesci spada privi delle necessarie etichette attestanti la provenienza. A carico dei trasgressori sono state pertanto elevate sanzioni amministrative per oltre 3mila euro.


Correlati