“Vamos a la Playa” su bus decorati

di Tonino Demana. Scongiurato il rischio default, il Comune di Catania può spingere sull’acceleratore, potenziata la linea D che collega il centro cittadino con il litorale

“Vamos a la Playa” su bus decorati

CATANIA – Il Comune “avvicina” idealmente il centro storico con il litorale della “Playa” e lo fa mettendo in campo quattro nuovi bus colorati e decorati. L’occhio vuole la sua parte, così per raggiungere la località balneare per antonomasia della città etnea saranno utilizzati anche variopinte vetture che ovviamente richiamano alla bella stagione. Naturalmente non poteva mancare lo slogan “Vamos a la Playa”.

“Rispondiamo positivamente all’appello dei titolari delle strutture ricettive e dei titolari dei lidi, incrementando le corse degli autobus per la Playa che diventa più vicina per catanesi e turisti che possono andare al mare con mezzi pubblici a frequenza continua e dotati di aria condizionata per snellire il traffico e valorizzare il nostro litorale”. Lo ha detto il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, alla presentazione, in piazza Duomo, delle vetture segnalate con livree decorate per la tradizionale linea D dell’Amt che si arricchisce di 4 vetture aggiuntive programmate in servizio con frequenze medie inferiori al quarto d’ora.

Il primo cittadino ha anche annunciato la proroga del contratto di servizio tra il Comune e l’Amt: “Abbiamo scongiurato il fermo degli autobus che avrebbe avuto un effetto devastante per i cittadini  -ha spiegato il sindaco -. Adesso siamo in grado di rilanciare con servizi aggiuntivi come questo e stiamo per avviare la revisione della rete dell’Amt tagliando linee superflue e aumentando la frequenza di quelle più frequentate”.

Soddisfatto il presidente dell’Amt Giacomo Bellavia che ha raccolto la richiesta del sindaco di rilanciare e potenziare il servizio verso la plaia:”Il capolinea sarà in piazza Borsellino e proseguirà lungo un percorso che toccherà tutti i lidi della Plaja – ha spiegato il presidente Bellavia-. Navette veloci con una frequenza incrementata rispetto agli scorsi anni e una riconoscibilità maggiore per dare non solo un servizio ai catanesi ma anche ai turisti stranieri. Quest’anno, inoltre mettiamo in campo ulteriori iniziative per incentivare l’uso del mezzo pubblico fra le quali la possibilità di acquistare i biglietti direttamente nei lidi e di avere agevolazioni di ingresso negli stabilimenti balneari per i nostri abbonati e possessori di biglietto. Questo è uno dei primi passi per riorganizzare totalmente il servizio che deve essere rivisto e migliorato”.


All’iniziativa hanno partecipato anche il presidente del Sindacato italiano dei lidi balneari, Ignazio Ragusa e il Direttore dell’Ufficio comunale Turismo e capo di gabinetto Giuseppe Ferraro, Sarah Spampinato titolare dell’azienda Pop Market che ha curato la realizzazione delle decorazioni sulle vetture e numerosi funzionari e autisti dell’Amt. Per l’occasione è stata presentata anche un’altra opera artistica donata all’azienda del trasporto pubblico, relativa ad una delle battaglie più famose dell’epopea epico-cavalleresca, disegnata sulle fiancate di un autobus cittadino da Alice Valenti, artista catanese nota interprete dell’iconografia siciliana.


Correlati