Investe 16enne dopo un litigio: arrestato

Avola: un 24enne è accusato di tentato omicidio al culmine di una rissa 

Investe 16enne dopo un litigio: arrestato

AVOLA (SIRACUSA) – I carabinieri della Stazione di Avola hanno arrestato Danilo Carbè, 24 anni, accusato di tentato omicidio ed omissione di soccorso. Le investigazioni hanno permesso di ricostruire quanto avvenuto nella notte del 26 maggio scorso,  quando il 24enne mentre percorreva in auto via Linneo investiva volontariamente un ragazzo di 16 anni, procurandogli ferite guaribili in trenta giorni.

L’origine del risentimento dell’autore dell’investimento verso la vittima sarebbe da ricondursi ad una lite nata tra i due per futili motivi, verosimilmente riconducibili allo stato di ebbrezza alcolica in cui versavano.

Carbè avrebbe intenzionalmente deviato la corsa della propria autovettura al fine di investire il giovane, dandosi immediatamente alla fuga dopo aver commesso il fatto; al fine di alleggerire la sua posizione ed attenuare le responsabilità a suo carico si era presentato in caserma. Il giovane si trova agli arresti domiciliari.


Correlati