Detenuto aggredisce agenti in ospedale

Trapani. L'uomo con problemi psichiatrici si è barricato in stanza e ha provocato la frattura di una mano a un poliziotto

CATANIA – Un detenuto siciliano con apparenti problemi psichiatrici a Trapani si è barricato per protesta, per motivi sconosciuti, in una stanza dell’ospedale e ha poi aggredito alcuni agenti della Polizia Penitenziaria provocando a uno di essi una frattura in una mano.
A rendere nota l’aggressione, avvenuta il 18 maggio scorso, è il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra. “È evidente che molti degli eventi critici – afferma il sindacalista – potrebbero essere facilmente evitabili con l’assunzione di nuovo personale e superando contestualmente la tanto criticata Legge Madia”.

scroll to top
Hide picture